Iannone presenta sei punti: “Convergenze ma nessun inciucio”

Iannone presenta sei punti: “Convergenze ma nessun inciucio”

Salerno – Fratelli d’Italia presenta a Salerno la piattaforma programmatica “da realizzare nei primi 30 giorni” e, mantenendo l’impegno preso in campagna elettorale “ci ,mettiamo subito al lavoro per gli italiani”,dice Antonio Iannone, neo-senatore salernitano (e presidente regionale del partito) che venerdì 23 marzo varcherà ufficialmente la soglia del Parlamento. Sei punti: tassa unica al 15% su quanto dichiarato in più rispetto al 2017; nessun limite all’uso del contante; dimezzamento dei costi di accoglienza dei richiedenti asilo e raddoppio del fondo per i rimpatri; asili nido gratis e aperti fino a tardi anche d’estate; raddoppio delle pensioni di invalidità: da 270 euro a 540 euro; destinare il 50% dei beni e delle risorse sottratti alla mafia alle forze dell’ordine e alla sicurezza.

Poi però l’approfondimento si sposta sul tema delle alleanze. In compagnia di Gennaro Esposito, Imma Vietri, Elena Criscuolo, dice: “Questi sono i punti che abbiamo portato avanti in campagna elettorale. Convergenze con i 5 Stelle su questa piattaforma programmatica? Rispondano loro… Presentando e poi realizzando questo programma intendiamo mostrare agli italiani in che modo invertire la tendenza. Chi dice di avere a cuore le sorti dei cittadini non può non convergere: non sono proposte di carattere ideologico, non sono temi di carattere etico. Sia chiaro però che Fratelli d’Italia è disponibile a ragionare su ipotesi che partano dal centro-destra. Siamo stati votati con l’impegno che non saremmo mai stati utili a possibilità di inciuci. Non siamo disponibili a dare sostegno a scenari diversi rispetto alla configurazione che gli italiani hanno votato. Rimaniamo fedeli a questo tipo di impostazione tanto che abbiamo firmato il patto anti-inciucio”.   

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *