Ugo Tozzi: Battipaglia sperimenta illuminazione led Progetto da 100 mila euro per risparmiare

Ugo Tozzi: Battipaglia sperimenta illuminazione led Progetto da 100 mila euro per risparmiare

Battipaglia sotto una nuova luce. È partita ieri sera la sperimentazione dei nuovi lampioni a led, installati per la prima volta all’inizio di via Mazzini. A darne l’annuncio è stato il vice sindaco Ugo Tozzi: «Costi minori e maggiore illuminazione».

Quello dell’illuminazione pubblica è uno dei temi maggiormente dibattuti a Battipaglia. Non fosse altro perché la maggior parte degli oltre 6 mila punti luce dislocati sul territorio sono ancora a incandescenza. Così, ieri sera, il vice sindaco di Battipaglia ha lanciato una sorta di sondaggio a mezzo Facebook. Dalla propria pagina, il braccio destro di Cecilia Francese ha chiesto alla cittadinanza di esprimersi in merito alla novità. «Con il bilancio che presto dovrebbe essere approvato, puntiamo a stanziare circa 100 mila euro – ha spiegato Tozzi – per adesso, impegneremo le somme per il centro, credo per via Mazzini, via Baratta e via Roma».

L’opera, a differenza di quanto avvenuto in passato – quando fu fatto in affidamento alla Cpl Concordia del servizio di efficientamento e potenziamento – verrà affidata ad Alba, la società municipalizzata. I tecnici comunali dovranno sostituire la parte superiore dei pali, eliminando le ormai vetuste palle, ancora con lampadine a incandescenza. Al loro posto, elementi luminosi a LED, che contribuiranno a migliorare l’illuminazione cittadina: «Grazie a questo intervento, puntiamo a ridurre le spese di illuminazione – ha proseguito il vice sindaco – e a dare maggiore luminosità alla città». Se il progetto dovesse andare a buon fine, poi, l’Amministrazione provvederà a sostituire anche gli altri punti luminosi, così da ridare dignità anche alle zone periferiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *