Cava de’ Tirreni: Siani, L’amministrazione Servalli è fallimentare in tutti i sensi

 L’ennesimo rimpasto in seno alla giunta Servalli in poco meno di due anni dalle elezioni, palesa le difficoltà politiche che attanagliano l’amministrazione comunale. Gli esponenti della maggioranza sono soliti sbandierare i risultati conseguiti – per la verità non si comprende quali sarebbero – accusando la minoranza di condurre un’opposizione strumentale e poco attenta alle problematiche della Città. Niente di più falso! L’amministrazione Servalli è fallimentare sotto tutti gli aspetti, amministrativi e politici, come dimostra l’ultimo avvicendamento in giunta. Volendo prendere in prestito una frase che si è soliti usare nello sport ossia “ squadra che vince non si cambia”, il Sindaco Servalli dovrebbe spiegare ai cittadini le ragioni politiche e amministrative che inducono le continue sostituzioni e i trasferimenti di delega. Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale non ha mai creduto a quanto pubblicato dai giornali in ordine alle vere cause che hanno accompagnato le dimissioni dell’ottimo assessore Autilia Avagliano, che guidata dal solito buon senso e dal garbo che la contraddistingue, probabilmente non ha inteso rendere pubbliche le vere motivazioni in ragione delle quali ha abbandonato la giunta Servalli . Secondo noi la verità risiede nel fatto che questa amministrazione è incapace di dare risposte ai cittadini, soprattutto alle fasce più deboli e disagiate, limitandosi a gestire l’ordinario ed evitando scientemente di programmare il futuro. L’ingresso in giunta dell’Assessore Iannone, solo l’ultima in ordine di tempo, ha confermato che l’amministrazione Servalli pecca in personalità e cosa ancor più grave per i cittadini, cede inesorabilmente alle richieste dei NOTABILI salernitani. Affronti che il POPOLO CAVESE non tollera! Non me ne voglia l’assessore Enrico Bastolla, ma non può un professionista della Sua competenza e levatura subire continue mortificazioni. In questo ultimo anno è stato protagonista solo per il ricorrente alternarsi di deleghe, dalle attività produttive al sociale, passando per l’urbanistica. Delle due l’una: l’assessore Bastolla è un tuttologo con competenze a 360 gradi ovvero ha fallito nei sui incarichi e per lui si sta gradualmente profilando il più classico degli esoneri? Può un assessore del suo calibro, con una storia politica alle spalle, accettare supinamente ogni scelta del Sindaco; possibile che il gruppo consiliare che lo sostiene continui ad assistere inerme alla delegittimazione del suo esponente in Giunta? La risposta è una sola: mancanza di personalità! La nostra Città, a causa dell’incompetenza di taluni politici e alla mancanza di coraggio di altri è piombata nel più assoluto immobilismo, vivendo il momento peggiore della sua storia. Quali sono i progetti e le iniziative per rilanciare l’economia? Quali i progetti per il sociale? Quali opere pubbliche sono state ultimate? Quanti obbiettivi del programma elettorale di Servalli sono stati raggiunti? L’amministrazione dovrebbe rispondere ai Cittadini di tutte le sue inefficienze e mancanze e prendere coscienza dell’incapacità di governare la Città .
Cava de’ Tirreni, lì 9 giugno 2017 Il coordinatore cittadino Fabio Siani

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *