Cilento: Coccorulo è piena emergenza migranti

Cilento: Coccorulo è piena emergenza migranti

Il coordinamento del Cilento di Fratelli d’Italia denuncia ad alta voce l’emergenza atavica riguardo il fenomeno degli sbarchi, in cui il nostro paese è caduto. Anche il Cilento è ormai coinvolto a pieno regime in questa rete di emergenza.“Il Cilento, un territorio meraviglioso e fortemente turistico, è ormai in piena emergenza a causa dei continui sbarchi di migranti che avvengono con frequenza nel porto di Salerno. I danni che potrebbero verificarsi nelle nostre zone sono ingenti. Un’emergenza, inoltre, che rischia di pregiudicare fortemente anche la sicurezza delle nostre comunità. La stagione estiva è alle porte, potrebbe esserci una destabilizzazione dell’intera economia, già fortemente provata, da una crisi che sembra non avere fine. La situazione appare preoccupante, noi di Fratelli d’Italia, lanciamo l’allarme su tutto ciò che gravita intorno a questa invasione. Il Cilento è diventato terra di conquista, personaggi poco noti si aggirano per le nostre strade alla ricerca di strutture ricettive da affittare per ospitare questi disperati. Non dimentichiamo che la tratta di clandestini, da sempre, ha rappresentato un grande business. Non vogliamo che anche il Cilento entri in questo giro vorticoso, senza contare che tanti nostri conterranei sono costretti a chiudere troppo spesso attività lavorative ed a vivere in uno stato di povertà, senza alcun aiuto da parte delle istituzioni. Crediamo che sia urgente intervenire con immediatezza. A tal proposito auspico che tutti i sindaci a prescindere dal colore politico remino nella stessa direzione a salvaguardia del territorio. Chi si volta dall’altro lato facendo finta di non vedere è complice degli scafisti e di chi porta avanti la tratta degli immigrati per arricchirsi. Ritengo siano gravi inoltre, anche i metodi d’imposizione che arrivano dalla prefettura, finalizzati ad individuare la disponibilità di strutture private per accogliere i migranti, senza considerare il territorio e le istituzioni dello stesso. Proprio come sta accadendo alla mia comunità di Perdifumo, dove a quanto sembra la Prefettura abbia già dato via libera per l’arrivo di numerosi migranti in una struttura, tenendo le istituzioni allo scuro, gettando i cittadini nel panico e creando un vero e proprio allarme sociale.” Lo dichiara Giuseppe Coccorullo Coordinatore dell’area Cilento Nord per Fratelli d’Italia – An.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *